JA slide show
 
Home
Fornitura gratuita e semigratuita libri di testo
PDF Stampa E-mail
Giovedì 23 Ottobre 2014 06:15

E' stata pubblicata sul BUR n. 40 del 16/10/2014 la Deliberazione di Giunta Regionale n. 1889 con la quale si sono approvati i criteri e le modalità di erogazione dei contributi per l'acquisto di libri di testo indicati dalle istituzioni scolastiche nell'ambito dei programmi di studio da svolgere presso le medesime, che il richiedente ha già sostenuto in relazione all'anno scolastico 2014/2015.

 

 
Revocato il decreto di Trasferimento di Rione Dirupo.
PDF Stampa E-mail
Mercoledì 22 Ottobre 2014 18:27

Fin dal suo insediamento, l'Amministrazione Comunale si è impegnata caparbiamente al raggiungimento dell'importante traguardo contemplato anche nelle linee Programmatiche della maggioranza. La rimozione del vincolo urbanistico del Rione Dirupo adesso è realtà. Com'è noto il vincolo fu firmato nel 1960 dal Presidente della Repubblica Giovanni Gronchi all'indomani degli eventi franosi che interessarono Pisticci e decretò il trasferimento di parte del rione "Tredici" e dell'intero rione "Dirupo".
Tale vincolo ha rappresentato una grande limitazione per il pieno utilizzo dello storico rione che è il simbolo di Pisticci.
Sentiti ringraziamenti vanno al Presidente Marcello Pittella e all'Assessore Aldo Berlinguer che da subito hanno sposato la nostra causa. Vivi ringraziamenti anche alla Dirigente Generale del Dipartimento Ambiente Territorio e Infrastrutture della Regione Basilicata D.ssa Carmen Santoro, al Segretario Generale dell'Autorità di Bacino Ing. Antonio Anatrone, al Direttore dell'Ufficio Difesa del Suolo Ing. Gerardo Calvello e al Dirigente del Comune di Pisticci Ing. Antonio Grieco.
La portata del provvedimento è grande in quanto restituisce ai pisticcesi un pezzo importante della città. Il Dirupo dobbiamo, insieme, farlo rinascere con una serie di iniziative progettuali come per esempio le vie dei mestieri e degli artigiani, un albergo diffuso, una riqualificazione urbanistica a cominciare dal ripristino dei colori e delle strade con la pavimentazione di ciottoli, senza escludere i tanti collegamenti che potranno esserci con Matera 2019. Obiettivi questi che saranno perseguiti con la stessa determinazione avuta fin qui.
La riappropriazione del Rione deve considerarsi la nostra Pisticci 2014 e come tale va festeggiata, cosa che certamente faremo nei prossimi giorni.
Saranno i benvenuti anche coloro che, sposando tardivamente uno dei punti programmatici di questa amministrazione, scoprono la rimozione del vincolo solo a risultato ottenuto senza riconoscere, per altro, i meriti di chi l'obiettivo se lo è posto e lo ha raggiunto con ostinazione superando le molteplici difficoltà con il lavoro di gruppo della maggioranza.
Pisticci 22 ottobre 2014

Ultimo aggiornamento Mercoledì 22 Ottobre 2014 18:51
 
Nuovi Organismi del Forum Ambientale Permanente
PDF Stampa E-mail
Mercoledì 22 Ottobre 2014 16:01

Comunicato-stampa del FAP
In data 20 ottobre, presso la delegazione Comunale di Marconia, alla presenza di quante associazioni e cittadini volessero parteciparvi, si è provveduto ad eleggere i membri del direttivo del FORUM PERMANENTE AMBIENTALE del Comune di Pisticci. Presenti con i loro rappresentanti legali o i loro delegati le seguenti Associazioni: NO TRIV, Pisticci Scalo Pulita, uniTRE, N.O.V. – Protezione Civile, Guardia Nazionale Ambientale, CECAM, Ass. Pensionati di Marconia, I Calanchi, Ass. Presepistica Stella Cometa, ALBA. Presenti l'Assessore all'Ambiente Pasquale Grieco ed il Segretario del Sindaco Enzo Montano.
A seguito delle dimissioni delle associazioni che inoltre ricoprivano cariche direttoriali (art. n°4 dello Statuto del FAP), l'organo comunale ha, oggi, il Presidente Sara Taddei (Ass.Cult. "I Calanchi)", Vicepresidente Daniel Carella (Guardia Nazionale Ambientale) e dalla Segretaria Giuseppina Lo Massaro (UniTRE).
Il FAP rende noto che è sempre aperto e disponibile ad accogliere altre Associazioni, oltre quelle sopra indicate, ed i liberi cittadini, sensibili alle problematiche ambientali. Il FAP, che non ha e non deve avere alcun riferimento o collegamento ai partiti politici e che ha valore consultivo e non vincolante per l'Amministrazione Comunale sulle questioni di carattere ambientale (art. n°1 dello Statuto), desidera continuare la collaborazione con la stessa per le finalità che esso si propone (art. n°2 dello Statuto), che, si desidera specificare, non riguardano soltanto le problematiche relative alla Valbasento, per le quali continuerà ad esprimere le proprie perplessità e a fare monitoraggio, ma altre questioni non meno importanti di tutela e promozione del nostro territorio.

 
Incontro al Dipartimento Politiche della Persona per sorveglianza sanitaria
PDF Stampa E-mail
Mercoledì 22 Ottobre 2014 15:58

Ieri 21 ottobre 2014 in una riunione presso il Dipartimento Politiche della Persona della Regione Basilicata, si è discusso dell'attuazione di un piano che prevede la sorveglianza sanitaria per gli operai e i residenti dell'area industriale di Pisticci Scalo.
All'incontro, definito nell'ambito dell'accordo per l'area industriale di Pisticci Scalo, sollecitato dai rappresentanti dei lavoratori di Tecnoparco Valbasento e dalla Confapi di Matera, e convocato dalla Dirigente D.ssa Gabriella Cauzzillo del Dipartimento, erano invitati: l'Arpab, i Sindacati, l'ASM di Matera, Tecnoparco, la Confindustria di Basilicata, la Confapi di Matera e il Comune di Pisticci rappresentato dal Sindaco Dr. Vito Di Trani e dall'Assessore all'Ambiente Dr. Pasquale Grieco.
Si è trattato di un primo incontro, durante il quale sono state puntualizzate e discusse le diverse tipologie degli interventi da effettuare sul piano sanitario, connesse alle problematiche industriali dell'area.
Si è convenuto di procedere con indagini conoscitive sulle emissioni non solo di Tecnoparco ma di tutte le industrie dell'area, anche attraverso rilievi puntuali che saranno effettuati dai nasi elettronici, dalle centraline mobili e fisse, al fine di tarare un modello di sorveglianza di carattere epidemiologico.
Si tratta, sostanzialmente, di definire un progetto innovativo che si potrà basare su precedenti esperienze di studi epidemiologici in aree sottoposte a pressione antropica industriale come il "Progetto Sentieri", con la peculiarità d'infittire le indagini, anche in relazione agli inquinanti rilevati.
La durata del programma di sorveglianza sanitaria, deve essere necessariamente legato alle attività industriali della zona, secondo il principio che pone la salute e la tutela ambientale prioritari rispetto ad altre esigenze. Saranno sottoposti all'indagine sia i lavoratori dei presidi industriali, sia gli operatori dell'agricoltura e sia gli abitanti della zona compresa in un raggio di cinque km a partire dal centro dell'area industriale, secondo un modello a "cerchi concentrici".
La Dottoressa Cauzzillo, Dirigente del Dipartimento, ha accolto le istanze dei convenuti, riservandosi un'elaborazione organica delle tematiche riportate nella riunione e la valutazione economica dell'intervento, assicurando la massima collaborazione su mandato pieno ricevuto dal Presidente della Regione Marcello Pittella e dall'Assessore alla Salute Flavia Franconi.
Il prossimo incontro che è fissato il giorno 11 novembre2014, discuterà la proposta del Dipartimento, per una pianificazione degli interventi.
Si tratta di un risultato importante, unico nel suo genere nell'area industriale, che si aggiunge a tutte le altre prescrizioni previste nell'accordo, cui le istituzioni e le imprese dell'area industriale sono tenute a rispettare, in una visione di massima tutela della salute dei cittadini e dell'ambiente.

 
Matera Capitale Europea della Cultura
PDF Stampa E-mail
Sabato 18 Ottobre 2014 09:12

Grande gioia per Matera capitale europea della cultura nel 2019. Si tratta di un prestigioso traguardo raggiunto con il sostegno unanime dei lucani.
L'Amministrazione Comunale di Pisticci esprime le sue felicitazioni al Sindaco di Matera Salvatore Adduce e a tutte le donne e gli uomini che hanno lavorato per il raggiungimento del prestigioso obiettivo. È una grande opportunità per la crescita culturale e turistica che, siamo convinti, i tanti bravi operatori del settore sapranno cogliere così come abbiamo la certezza che i cittadini della futura capitale europea della cultura sapranno trovare le occasioni per far conoscere i saperi e le professionalità di cui è ricco il territorio.
Un pensiero, in questa giornata di festa e soddisfazione, va alla situazione infrastrutturale della nostra provincia e specificatamente all'aviosuperficie di Pisticci Scalo. È nostra profonda convinzione, infatti, che un aeroporto funzionante nella val Basento metterebbe Matera, Capitale della Cultura, in diretto collegamento con le più grandi città del mondo. Anche questo è un obiettivo alla nostra portata, anche l'aeroporto regionale è un traguardo per il raggiungimento del quale serve la stessa unità territoriale dimostratasi vincente per Matera 2019. Anche per questa ragione invitiamo tutti i sindaci della Basilicata a produrre atti di adesione alla delibera di Consiglio Comunale di Pisticci che chiede alla Regione di impegnarsi affinché l'aviosuperficie Mattei diventi l'aeroporto regionale.
Pisticci 18 ottobre 2014

 
120° anniversario dell’Amaro Lucano
PDF Stampa E-mail
Venerdì 17 Ottobre 2014 17:40

Ricorre quest'anno il 120° anniversario della fondazione del prestigioso marchio pisticcese.
L'amaro lucano è legato, fin dall'inizio della sua produzione, alla storia pisticcese e ne è diventato un simbolo talmente caratterizzante che è difficile immaginare la quotidianità pisticcese senza la presenza in ogni casa della bottiglia del rinomato amaro.
Quando il Cavalier Pasquale Vena, fondò l'azienda nel 1894 con licenza U.T.I.F. (Ufficio Tecnico delle Imposte di Fabbricazione) n. 1 di Bari, ebbe l'intuizione di connotarne il prodotto principe con l'etichetta che riproduce il costume tradizionale pisticcese, pose le basi per un connubio indissolubile tra Pisticci e il suo ottimo Amaro Lucano.
La qualità del prodotto, basata sull'utilizzo di erbe tipiche del luogo, e la politica commerciale adottata ne hanno fatto uno dei liquori più conosciuti in Italia e nel mondo.
Una storia bella quella dell'Amaro Lucano, legata alla tradizione e innovativa al tempo stesso, perché bello è il rapporto creato con i pisticcesi che ne hanno fatto il simbolo, appunto, di cui andare fieri, tanto più che ogni bottiglia porta in giro il nome della loro città in paesi lontani come gli Stati Uniti, il Canada, il Brasile, la Cina, ecc.
Adesso l'azienda produce diversi prodotti ed attua una politica commerciale sotto la guida di capaci professionisti, ha la sede commerciale a Milano ma rimane sempre il simbolo indelebile della nostra Pisticci.
Alle donne e agli uomini dell'Amaro Lucano vanno gli auguri più sentiti dell'intera Amministrazione Comunale e l'auspicio di un lavoro sempre più proficuo per molti anni ancora, con la certezza di interpretare i sentimenti dell'intera cittadinanza.
Pisticci 17 ottobre 2014

 
  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  3 
  •  4 
  •  5 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »


Pagina 1 di 5

Video Consigli Comunali

consiglio com

Chi è Online

 16 visitatori online

Vai alla pagina Facebook del Comune di Pisticci Vai alla pagina Twitter del Comune di Pisticci Vai al canale YouTube del Comune di Pisticci

bandiera verde 2013

Menu Rapido

Accedi all'Albo Pretorio on-line

bottone monitoraggio basento

bottone inquinamento em

Accedi al Sitofono per chiamare il Comune di Pisticci

Corso educazione micologica

corso educaz micologica

TASI 2014

Clicca per leggere le informazioni sugli importi, le scadenze e le modalità di pagamento

tasi

IMU 2014

Clicca per leggere le informazioni sugli importi, le scadenze e le modalità di pagamento

Clicca per accedere alle informazioni sul pagamento

Calendario disinfestazioni

calendario disinfestazione 2014

I Love Pisticci Zero Rifiuti

Servizio raccolta RAEE
Clicca per ingrandire


Video spot della campagna di comunicazione Pisticci Zero Rifiuti per l'avvio di un nuovo sistema di raccolta differenziata nel Comune di Pisticci.
Clicca per avviare il video

Mappa Turistica

Visualizza la Guida

Newsletter Gal Cosvel

Clicca per accedere alla newsletter Gal Cosvel

Newsletter

Agricoltura e Ambiente Accedi alla Newsletter dell'Assessorato all'Agricoltura e Ambiente cliccando sul seguente bottone agr amb Inserendo il tuo nome e cognome e la tua email nel modulo sotto riportato, potrai ricevere nella tua casella di posta gli articoli della newsletter a cura dell'Assessorato all'Agricoltura e Ambiente
Agricoltura & Ambiente



Banner



Iniziative e novità

pecAttivazione Posta Elettronica Certificata (PEC)
Si è provveduto a dotare il Protocollo Generale e ciascun Settore della PEC... [leggi tutto]
progetto_capsda_logoProgetto CAPSDA
Centri di Accesso Pubblico Servizi Digitali Avanzati. Anche a Pisticci