JA slide show
 
Home
Appena finita riunione in Regione
PDF Stampa E-mail
Martedì 25 Novembre 2014 19:07

È appena terminato l'incontro presso la Regione Basilicata sulle problematiche relative ai dati emersi dallo screening radiometrico effettuato da ARPAB, agli inizi del mese, che hanno evidenziato la presenza di elementi radioattivi nelle acque di lavorazione provenienti dal COVA di Viggiano e smaltiti presso gli impianti di Tecnoparco.
All'incontro erano presenti l'Assessore Regionale all'Ambiente Aldo Berlinguer, il Dirigente del Dipartimento Ambiente, il Comune di Pisticci con il Sindaco Vito Di Trani e l'Assessore Pasquale Grieco, il Comune di Ferrandina, i tecnici di ARPAB, rappresentanti di ENI e Tecnoparco.
È stato deciso di sospendere per un mese, in via precauzionale, lo smaltimento dei reflui presso gli impianti di Pisticci Scalo per approfondire la questione in tutti i suoi aspetti attraverso una costante attività di monitoraggio.
Tanto anche se gli esperti dell'Istituto Superiore per la Protezione e Ricerca Ambientale e dell'Istituto Superiore della Sanità hanno escluso, attraverso una relazione, che i livelli di radioattività riscontrati nei campioni analizzati possano arrecare danno alla salute.
La riunione è aggiornata al giorno 16 dicembre prossimo per fare il punto della situazione alla luce delle nuovi approfondimenti.
Pisticci 25 novembre 2014

 
Assegnati quattro box nel mercato coperto di Marconia
PDF Stampa E-mail
Lunedì 24 Novembre 2014 13:00
vice sindaco 01Nel tracciare le linee guida di questa Amministrazione, eravamo nel dicembre del 2011 ed all’inizio del questa esperienza di governo locale, avevamo già la piena consapevolezza che la crisi economica era ben lontana dal suo epilogo e, quindi, occorreva ripensare completamente il progetto di sviluppo economico del territorio, riscrivendolo improntato non solo più a favorire e programmare grandi investimenti di medio/lungo termine, ma soprattutto teso ad interventi pianificati a breve termine e finalizzati alla nascita di nuove iniziative.
La capacità di intercettare una domanda che continua ad essere compressa, sia da fattori razionali che emotivi, è il problema quotidiano soprattutto delle piccole e piccolissime imprese. Sono, però, queste che, tutte insieme, hanno un notevole peso sull’economia del territorio.
L’eccessiva variabilità quali-quantitativa della domanda impone una pianificazione a breve termine e con una straordinaria capacità di rimodulazione dell’offerta. Continuiamo a credere che la piccolissima impresa, gestita direttamente dal titolare, abbia spiccate capacità di adattarsi alla variabilità imposta dal mercato. Continuiamo a pensare che l’economia dell’intero territorio comunale possa riprendere a crescere solo a condizione che le piccole e le micro imprese locali acquisiscono la consapevolezza di essere gli attori principali di un processo di sviluppo locale pienamente sostenibile e che valorizzi appieno le risorse locali senza depauperarle.
L’assegnazione di quattro box nel mercato coperto di Marconia costituisce la concretizzazione di questo tipo di politica economica attuata dalla Pubblica Amministrazione. Ogni box rappresenta l’unità locale di una micro impresa, ma tutte insieme costituiscono una importante quota di offerta qualitativamente notevole in quanto è fondata sulla qualità e sul rapporto personale con l’acquirente.
L’ultimo bando di concorso per la concessione dei box era stato pubblicato nell’autunno del 2002. Da allora sono passati dodici anni e due amministrazioni civiche e la finanziarizzazione dell’economia ha cambiato il volto del piccolo commercio con una crescente caduta della domanda che ha desertificato anche il mercato coperto di Marconia. Queste nuove assegnazioni intendono rilanciarlo soprattutto con una diversa varietà dell’offerta che sappia attrarre e fidelizzare nuovi clienti.
Questa Amministrazione intende, però, andare oltre la semplice operazione di assegnazione dei box. Intende, infatti, avviare un processo di negoziazione con tutti gli operatori concessionari di box al fine di affidare loro la gestione dei servizi di mercato. Siamo convinti che in questo periodo storico, il pubblico deve fare la sua parte per il rilancio dell’economia, soprattutto nel recuperare le situazioni di svantaggio territoriale e nell’attività di marketing territoriale, ma per tutto il resto, le scelte di investimento, le modalità di gestione e le scelte di marketing di prodotto, sono specifiche scelte delle imprese.
Dr. Domenico Albano – Vice Sindaco di Pisticci
 
Ultimo aggiornamento Martedì 25 Novembre 2014 00:12
 
Pubblicato bando per affidamento lavoro tramite voucher
PDF Stampa E-mail
Mercoledì 19 Novembre 2014 13:33

foto vice sindacoQuesta Pubblica Amministrazione ha deciso di non intervenire più con tutele palliative per chi vive situazioni di disagi economici.
Il progetto varato dalla Giunta Comunale mira ad individuare lavori utili per la collettività, da far svolgere a disoccupati ed inoccupati, che saranno retribuiti mediante i "buoni lavoro", i cosiddetti voucher.
L'avviso pubblicato oggi, serve ad individuare i soggetti (disoccupati ed inoccupati) che hanno i requisiti e che saranno impiegati per pulizia del verde pubblico, manutenzione degli edifici pubblici, delle scuole, nonché di tutti quei lavori per la manutenzione dell'arredo urbano.
L'idea dei buoni lavoro non è nuova, fuori dall'Italia è già utilizzata da decenni e questa Pubblica Amministrazione ritiene che possa raggiungere due specifici obiettivi: rendere fruttuosa la spesa del Comune, perché gli effetti di questi lavori si riverbereranno positivamente sulla collettività; uscire dall'alveo del clientelismo evitando che "lavorino sempre i soliti", poiché il reclutamento avverrà mediante avviso pubblico.
Attraverso l'avviso pubblico sarà formata una graduatoria a cui attingere per fronteggiare le necessità di lavoro che man mano si presenteranno. La stessa graduatoria sarà integrata annualmente mediante la pubblicazione di nuovi avvisi pubblici.
L'utilizzo di lavoratori retribuiti mediante i voucher, rappresenta per questa Amministrazione Comunale un'alternativa all'assistenzialismo e offre l'opportunità a coloro che sono disoccupati ed inoccupati di prestare la propria attività lavorativa in settori che hanno un forte risvolto sociale.
L'iniziativa, fortemente voluta dall'intera Amministrazione Comunale, è stata realizzata con il prezioso ausilio dell'Ufficio del Personale e dei Servizi Sociali del Comune.
L'Avviso Pubblico, il modello di domanda da presentare, le autocertificazioni ed i documenti da allegare, sono pubblicati sul sito web del Comune e sono disponibili presso il Servizio Personale in Via Vespucci di Pisticci centro.
L'Amministrazione Comunale è costantemente impegnata a combattere gli effetti della crisi economica che ormai da alcuni anni rende difficile la vita di molti cittadini, intende aiutare chi non ha mai avuto un'occupazione o al momento è in uno stato di disoccupazione, con l'obiettivo di dare un sostegno al reddito delle famiglie pisticcesi.
Noi crediamo che questo non risolva del tutto i problemi occupazionali di questa Comunità, ma, nel contempo, siamo certi che questa iniziativa possa dare maggiore dignità a persone sfortunate sotto il profilo lavorativo, in quanto, sia pure per breve tempo, diverranno prestatori d'opera per la manutenzione e la salvaguardia dei beni comuni.
Dr. Domenico Albano – Vice Sindaco di Pisticci

Ultimo aggiornamento Mercoledì 19 Novembre 2014 19:30
 
Ex Club Med di Marina di Pisticci – Interesse di Valtur
PDF Stampa E-mail
Mercoledì 19 Novembre 2014 13:40

L'impegno dell'Amministrazione comunale finalizzato alla riapertura Villaggio turistico ex Club Med non è mai cessato e diversi gli incontri che si sono svolti proprio su interessamento del Sindaco Dr. Vito Di Trani.
Ricordiamo che presso la struttura turistica sono stati avviati, da parte della proprietà, degli interventi di ristrutturazione, necessari ad un suo riposizionamento commerciale, il cui costo è stimato in circa € 19,6 milioni.
Allo stato sono stati portati a termine i lavori di demolizione interni ai corpi di fabbrica, è stata completata la progettazione esecutiva, in linea con gli standard architettonici e funzionali definiti a livello internazionale, ed è stato realizzato il primo lotto di nuove reti di impiantistica primaria funzionali al blocco alloggi.
Attualmente i lavori sono fermi ed il blocco è determinato, a dire di Italia Turismo, dalla mancanza dell'intera copertura finanziaria. Diverse sono state le interlocuzioni dell'Amministrazione Comunale, con Italia Turismo, Invitalia e il Ministero allo scopo di coinvolgere partner interessati al progetto per poter finalmente riaprire il complesso turistico; in tal senso si deve registrare anche la forte attenzione della Presidenza della Giunta Regionale di Basilicata.
Tra gli operatori turistici coinvolti vi è anche Valtur che, interpellata dal Sindaco con una nota, ha manifestato l'interesse alla gestione della struttura ricettiva di Marina di Pisticci informando che è in corso uno studio di fattibilità dell'operazione.

Pisticci 19 novembre 2014

 
Green Lucania - "PARTECIPA"
PDF Stampa E-mail
Martedì 18 Novembre 2014 16:54

L'Università di Napoli e il Comune di Pisticci, nell'ambito del  progetto GREEN LUCANIA hanno organizzato "PARTECIPA", una giornata di  incontro attivo per dare voce alla Comunità, che è invitata ad  esprimere il proprio punto di vista sui valori, i bisogni, le  aspirazioni, le idee, le visioni per il proprio territorio. Per partecipare è possibile compilare l'apposito questionario  predisposto sulla pagina facebook di Green Lucania (https://www.facebook.com/greenlucania?ref=bookmarks ) e prendere parte all'assemblea che si terrà il giorno 23 novembre prossimo presso la Delegazione Comunale di Marconia. Saremmo lieti di avere  il suo prezioso contributo che sarà elaborato e  citato all'interno dei report di presentazione del lavoro.

Allegati
FileDescrizione
Download this file (partecipa green lucania.pdf)partecipa green lucania.pdf 
Ultimo aggiornamento Martedì 18 Novembre 2014 17:19
 
Incontro in Regione su smaltimento reflui presso Tecnoparco – Aggiornamenti.
PDF Stampa E-mail
Lunedì 17 Novembre 2014 17:09

Si è concluso l'incontro in Regione che ha affrontato le problematiche relative allo smaltimento delle acque di strato, presso gli impianti di Tecnoparco di Pisticci Scalo, provenienti dal Centro Oli di Viggiano.
Come annunciato nella mattinata, il Comune di Pisticci, rappresentato dal Sindaco Vito Di Trani, dall'Assessore alla'Ambiente Pasquale Grieco, dal legale Anio D'Angella e dal Dirigente Antonio Grieco, ha ribadito i concetti espressi più volte anteponendo la tutela della salute dei cittadini ad ogni altra considerazione. Massima cura quindi della salute umana, mettendo in conto anche la chiusura dei pozzi petroliferi e l'interdizione dello smaltimento dei reflui provenienti dal COV presso l'impianto di Pisticci Scalo come da richiesta formulata dal Sindaco di Pisticci.
Analoghe preoccupazioni sono state manifestate dal Comune di Ferrandina, presente con l'Assessore all'Ambiente, che ha condiviso la posizione del Comune di Pisticci.
L'ARPAB sostiene che le quantità e la natura di radionuclidi rilevate non costituiscono nessun pericolo per la salute umana ma i dubbi che continuano a persistere sono relativi alle quantità sversate nel tempo e agli effetti prodotti sull'ambiente. A tale proposito la Regione chiederà l'intervento dell'Istituto Superiore per la Ricerca e lo Studio Ambientale e dell'Istituto Superiore della Sanità per uno studio approfondito delle variabili che la complessità della situazione impone.
La riunione è aggiornata a martedì 25 novembre prossimo e nel frattempo saranno condotte altre indagini per meglio definire i termini della problematica relativa alle quantità di sostanze radioattive rilevate, con l'ausilio degli organismi citati.
Qualora le risultanze dovessero non convincere del tutto, il Presidente Marcello Pittella si è impegnato ad adottare le misure atte ad interdire lo smaltimento dei reflui derivanti dalle estrazioni petrolifere così come richiesto dal Comune di Pisticci.

Pisticci 17 novembre 2014

 
  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  3 
  •  4 
  •  5 
  •  6 
  •  7 
  •  8 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »


Pagina 1 di 8

Video Consigli Comunali

consiglio com

Chi è Online

 29 visitatori online

Vai alla pagina Facebook del Comune di Pisticci Vai alla pagina Twitter del Comune di Pisticci Vai al canale YouTube del Comune di Pisticci

bandiera verde 2013

Menu Rapido

Accedi all'Albo Pretorio on-line

bottone monitoraggio basento

bottone inquinamento em

Accedi al Sitofono per chiamare il Comune di Pisticci

TASI 2014

Clicca per leggere le informazioni sugli importi, le scadenze e le modalità di pagamento

tasi

IMU 2014

Clicca per leggere le informazioni sugli importi, le scadenze e le modalità di pagamento

Clicca per accedere alle informazioni sul pagamento

Calendario disinfestazioni

calendario disinfestazione 2014

I Love Pisticci Zero Rifiuti

Servizio raccolta RAEE
Clicca per ingrandire


Video spot della campagna di comunicazione Pisticci Zero Rifiuti per l'avvio di un nuovo sistema di raccolta differenziata nel Comune di Pisticci.
Clicca per avviare il video

Mappa Turistica

Visualizza la Guida

Newsletter Gal Cosvel

Clicca per accedere alla newsletter Gal Cosvel

Newsletter

Agricoltura e Ambiente Accedi alla Newsletter dell'Assessorato all'Agricoltura e Ambiente cliccando sul seguente bottone agr amb Inserendo il tuo nome e cognome e la tua email nel modulo sotto riportato, potrai ricevere nella tua casella di posta gli articoli della newsletter a cura dell'Assessorato all'Agricoltura e Ambiente
Agricoltura & Ambiente



Banner



Iniziative e novità

pecAttivazione Posta Elettronica Certificata (PEC)
Si è provveduto a dotare il Protocollo Generale e ciascun Settore della PEC... [leggi tutto]
progetto_capsda_logoProgetto CAPSDA
Centri di Accesso Pubblico Servizi Digitali Avanzati. Anche a Pisticci