JA slide show
 
Home
Viaggio a cavallo in Basilicata, ragazzi diversamente abili dei “Padri Trinitari”
PDF Stampa E-mail
Mercoledì 16 Luglio 2014 15:50

Anche quest'anno si svolgerà il viaggio a cavallo, attraversando la Basilicata, a partire da Venosa fino a Bernalda, si tratta di ragazzi diversamente abili, che con il loro cavallo sfideranno il territorio Lucano, fino a raggiungere la nuova casa "Domus" dei Trinitari costruita di recente a Bernalda.
Grazie ad una disponibilità del Direttore Padre Angelo Cipollone e dei suoi collaboratori, siamo riusciti ad avere una tappa del viaggio, presso la Città di Pisticci, il "tour" è partito il 14 da Venosa e termina giorno 19 Luglio a Bernalda, la tappa a Pisticci è prevista per il 18 luglio nel primo pomeriggio.
Accoglieremo con gioia questi ragazzi che sicuramente riusciranno a regalarci una splendida giornata, piena di tante e emozioni.

Assessore

Dr. Pasquale D. Grieco

 
Lettera aperta al Presidente del Consiglio Matteo Renzi
PDF Stampa E-mail
Martedì 15 Luglio 2014 11:39

Non so, caro Presidente se il suo provare vergogna, dichiarato in un'intervista al Corriere della Sera del 13 luglio u.s.: "Io mi vergogno di andare a parlare delle interconnessioni tra Francia e Spagna, dell'accordo Gazprom o di South Stream, quando potrei raddoppiare la percentuale del petrolio e del gas in Italia e dare lavoro a 40 mila persone e non lo si fa per paura delle reazioni di tre, quattro comitatini... ", è pari al mio, cittadino ed uomo delle istituzioni, lucano DOC, non renziano, ma onesto e maniaco della legalità.
Lei nel momento in cui liquida l'opposizione alle trivellazioni registrata in Basilicata come frutto dell'azione di quattro comitatini dimostra di non conoscere la realtà in cui si muove, o meglio la nostra realtà lucana!
La delusione è tanta come la rabbia. Da noi si estrae petrolio dal 1960, diamo tantissimo all'Italia dal punto di vista energetico: la nostra terra è diventata come una groviera, con pozzi di petrolio ovunque. Quello che era un territorio incontaminato adesso è l'emblema dell'inquinamento: falde e corsi d'acqua sono inquinati, la salute umana è fortemente compromessa. Tanto ciò è vero che in questa regione, oltre alle centinaia di siti contaminati connessi elle estrazioni, insistono due siti SIN, uno a Tito e un altro in val Basento dove la stessa ARPAB certifica l'inquinamento delle falde acquifere e chiede ai comuni interessati, tra cui Pisticci, di emettere ordinanza di divieto di utilizzo delle acque a tutela della salute pubblica. Anche gli indicatori relativi alle insorgenze di neoplasie e malattie respiratorie registrano incidenze in crescita e sopra la media nazionale.
Le tante sbandierate contropartite e ricchezze derivanti dalle attività estrattive sono relegate ancora nel cassetto dei sogni. Da noi infatti, le infrastrutture sono meno di niente, e la disoccupazione è alle stelle con forte ripresa dell'emigrazione, dato questo evidenziato anche dal decremento demografico. Altro dato da ascrivere all'impatto delle estrazioni petrolifere è, secondo la Confederazione Italiana Agricoltori, il dimezzamento delle aziende agricole che si è verificato in dieci anni.
Sono con il mio presidente Marcello Pittella quando dice che dobbiamo essere ancora risarciti per quello che abbiamo patito e per quello che stiamo patendo. Se le Sue esternazioni pari a quelle del Ministro Guidi sono il nuovo che avanza, Le dico cordialmente che non mi ci rivedo nel Suo "nuovo", e ferito e tradito Le voglio dire che accanto ai "quattro comitatini" troverà anche me e la mia gente ad impedirle il raddoppio delle estrazioni e a chiederle il risarcimento per quello che è diventata la Val Basento e per quello che è e sarà la val d'Agri, per le migliaia di giovani disoccupati per le tante promesse non mantenute e per la povertà imperante. Eppure Lei ha fatto fino a qualche giorno fa il sindaco, dovrebbe sapere ascoltare la gente e soprattutto i "comitatini". Di quell'esperienza pare che Le sia rimasta poco o niente.
Sono tante le ragioni del popolo lucano (non 3 o 4 comitatini), per restare costernato di fronte alle Sue esternazioni, e ne avrebbe a sufficienza per dire basta ad una situazione non più sostenibile e che meriterebbe maggiore attenzione da parte del Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana e quindi anche della Basilicata e della sua gente. Non abbia paura di raccontare la sofferenza delle persone, trovi il coraggio di portare anche sui tavoli europei le questioni legate al disastro ambientale provocato dalle attività estrattive in Basilicata che, sebbene poco considerata, non può essere equiparata a una landa deserta, e i suoi 580.000 abitanti hanno dignità, storia e cultura che devono essere rispettate al pari di ogni cittadino europeo. Grumentum, tra i pozzi di petrolio, è un insediamento romano risalente al VI secolo a.C. ma in Basilicata ve ne sono molti altri e di più remoti: ecco dove affonda la nostra storia.
La problematica legata alle estrazioni petrolifere sarà oggetto di discussione, giovedì prossimo, presso il Ministero dello Sviluppo Economico tra Tecnici del Ministero, Presidente della Regione Basilicata, Sindaco di Pisticci, Eni e Tecnoparco, avremmo piacere Signor Presidente se la discussione si potesse giovare del Suo contributo.

Pisticci 15 luglio 2015

Il Sindaco di Pisticci
Dr. Vito Di Trani

 
Lettera del Sindaco a Invitalia per ex Club Med
PDF Stampa E-mail
Martedì 15 Luglio 2014 11:36

Spett.le Invitalia
C.a. Amminstratore Delegato
Dr. Arcuri Domenico
via Calabria, 46 - 00187 Roma

E p.c.
Direttore Area Sviluppo e Property
Italia Turismo SpA
Dr. Mor Luigi
Via Calabria, 46 - 00187 Roma

Oggetto: Riapertura Villaggio Metaponto ex Club Méditerranée.

In ordine all'incontro del 9.07.2014 al fine di concretizzare gli interventi in merito alla riapertura dell'ex Club Mediterranee Villaggio Metaponto sito in agro del Comune di Pisticci in considerazione del fatto che non si può ragionare se non sui numeri, Le chiedo di delineare le tre ipotesi esternate durante l'incontro:
• in ordine alla vendita a ente pubblico o privato, al fine ricercare possibili acquirenti, valorizzare l'attuale consistenza del bene da alienare e delineare per sommi capi la procedura da esperire.
• in ordine all'impossibilità da Voi dichiarata di attivare solo una parte del villaggio utilizzando i 12000000,00 € che Invitalia può destinare in questo momento, indicare la somma residua necessaria ad integrazione per ottenere l'operatività dell'intero villaggio.
• in ordine all'interazione con soggetto privato, condizioni per la conduzione del villaggio, eventuale richiesta per la locazione, eventuale intenzione da parte di Invitalia di vendere in parte la struttura (valore % che Invitalia sarebbe propensa a cedere) per ottenere le somme necessarie alla ristrutturazione e start up.
Dal momento che sostanzialmente da parte Vostra la situazione è in stallo per mancanza di fondi e ci viene richiesto di adoperarci per ricercare le somme residue, le informazioni richieste serviranno a procedere in maniera fattiva alla ricerca di eventuali compratori/sostenitori. Certo di un Vs sollecito riscontro e collaborazione, porgo distinti saluti.

Pisticci, 15 luglio 2014

Il Sindaco
Dr. Vito Di Trani

 
Ultimati gli interventi di ripristino presso il Fosso La Guardiola
PDF Stampa E-mail
Giovedì 10 Luglio 2014 14:26

A seguito degli eccezionali eventi meteorici che hanno interessato la Regione Basilicata e in particolare l'area del Metapontino nel dicembre scorso, Il Comune di Pisticci ha segnalato tempestivamente la totale occlusione del canale Fosso La Guardiola, causata dalla folta vegetazione e dall'accumulo di detriti, e il pericolo di esondazioni, con conseguenti pericoli per la pubblica e privata incolumità, chiedendo al Dirigente dell'Ufficio Difesa del Suolo della Regione Basilicata Ing. Gerardo Calvello l'immediata esecuzione di un intervento di pulizia e di ripristino del fosso La Guardiola.
Il sopralluogo da parte dei tecnici della Regione Basilicata, guidati dall'Ing. Gerardo Calvello, rilevava diffusi allagamenti dei terreni circostanti e danni alla viabilità e alle attività produttive della zona provocati dall'esondazione del canale. Fu, quindi, disposto immediatamente l'avvio dei lavori necessari al ripristino della funzionalità idrica dell'alveo del canale mediante taglio ed eliminazione della vegetazione e svuotamento del materiale fangoso depositato per un tratto della sua lunghezza di circa 1,2 Km.
Per l'opera di ripristino si ringrazia l'assessorato alle infrastrutture per la disponibilità e la celerità dell'intervento.

 
Il Sindaco incontra l'Amministratore Delegato di Invitalia per ex Club Med
PDF Stampa E-mail
Mercoledì 09 Luglio 2014 16:52

Da quattro anni è chiuso il complesso turistico "Villaggio Metaponto" (ex Club Med) di Marina di Pisticci con la tragica conseguenza che le famiglie dei circa 150 lavoratori stagionali che vi prestavano servizio, sono da allora senza alcuna fonte di reddito e con nessuna speranza di altri sbocchi lavorativi.
Del progetto di ristrutturazione non vi è alcuna certezza pur se i lavori sono stati avviati da tempo con il primo lotto che ha riguardato il rifacimento dell'impiantistica della struttura ricettiva, per una spesa di circa tre milioni di euro che vanno ad assommarsi alle risorse utilizzate per la progettazione. Avrebbe dovuto essere questo il primo modulo di un progetto di interventi che prevedeva un impegno di decine milioni di euro finalizzato al potenziamento della struttura. Era stato individuato anche il gruppo spagnolo "Barcelò Hotels and Resorts" e la riapertura era prevista la scorsa stagione estiva; ad oggi siamo ancora costretti a registrare la desolazione di un villaggio turistico pressoché abbandonato.
L'investimento continua a rappresentare, per la comunità di Pisticci e l'intero territorio, un'occasione di crescita, motivo per cui l'amministrazione comunale si è sempre dichiarata disponibile ad ogni forma di collaborazione, sposando i programmi delle società investitrici che prevedono, tra l'altro, una strategia tesa alla destagionalizzazione del flusso turistico, oggi concentrato in un periodo temporale piuttosto breve.
Per conoscere i tempi di realizzazione dell'intervento di ristrutturazione del complesso, per avere notizie sullo stato dell'arte e per ribadire l'attenzione dell'amministrazione comunale sulla vicenda, il sindaco di Pisticci, Dr. Vito Di Trani, nella giornata di oggi incontrerà a Roma l'Amministratore Delegato di Invitalia, Dr. Domenico Arcuri.
Pisticci 9 luglio 2014

 
Avvio disinfestazione e derattizazione
PDF Stampa E-mail
Mercoledì 09 Luglio 2014 16:49

L'assessore all'Ambiente del Comune di Pisticci, Dr. Pasquale Grieco, rende noto che sono stati avviati interventi di disinfestazione adulticida, larvicida e di derattizzazione nonché interventi mirati sulla Parietaria officinalis. L'azione è prevista nei centri urbani del territorio comunale.
Le attività saranno effettuate secondo il programma predisposto che è consultabile presso il portale web del comune di Pisticci: www.comune.pisticci.mt.it.
Si tratta di trattamenti finalizzati al contrasto della diffusione di ratti, zanzare ed erbe infestanti, i quali saranno effettuati prestando particolare attenzione alle aree storiche, dove maggiore è la concentrazione di erbe infestanti spontanee capaci di produrre allergeni, ipersensibilità e malessere in persone particolarmente predisposte.
Tanto alfine di garantire i livelli di vivibilità del territorio.

Pisticci 08 luglio 2014

Assessorato
Agricoltura e tutela degli animali
& Ambiente e Politiche Giovanili

 
  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  3 
  •  4 
  •  5 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »


Pagina 1 di 5

Vai alla pagina Facebook del Comune di Pisticci Vai alla pagina Twitter del Comune di Pisticci Vai al canale YouTube del Comune di Pisticci

bandiera verde 2013

Menu Rapido

Accedi all'Albo Pretorio on-line

bottone monitoraggio basento

bottone inquinamento em

Accedi al Sitofono per chiamare il Comune di Pisticci

IMU 2014

Clicca per leggere le informazioni sugli importi, le scadenze e le modalità di pagamento

Clicca per accedere alle informazioni sul pagamento

Calendario disinfestazioni

calendario disinfestazione 2014

I Love Pisticci Zero Rifiuti

Servizio raccolta RAEE
Clicca per ingrandire


Video spot della campagna di comunicazione Pisticci Zero Rifiuti per l'avvio di un nuovo sistema di raccolta differenziata nel Comune di Pisticci.
Clicca per avviare il video

Mappa Turistica

Visualizza la Guida

Newsletter Gal Cosvel

Clicca per accedere alla newsletter Gal Cosvel

Newsletter

Agricoltura e Ambiente Accedi alla Newsletter dell'Assessorato all'Agricoltura e Ambiente cliccando sul seguente bottone agr amb Inserendo il tuo nome e cognome e la tua email nel modulo sotto riportato, potrai ricevere nella tua casella di posta gli articoli della newsletter a cura dell'Assessorato all'Agricoltura e Ambiente
Agricoltura & Ambiente



Banner



Iniziative e novità

pecAttivazione Posta Elettronica Certificata (PEC)
Si è provveduto a dotare il Protocollo Generale e ciascun Settore della PEC... [leggi tutto]
progetto_capsda_logoProgetto CAPSDA
Centri di Accesso Pubblico Servizi Digitali Avanzati. Anche a Pisticci